Apertura Stagione Sherpa


VENERDì 18.11.16 | h 21:00


Serata “Donne contro la violenza. Donne contro la mafia”


 IN RASSEGNA

LA BASTARDA. UNA VITA CORAGGIOSA
Compagnia dei Ragli

con Dalila Cozzolino, Andrea Cappadona, Antonio Monsellato, Rosario Mastrota
testo e regia di Rosario Mastrota
scenografia di Zorba Officine Creative
maschere di Andrea Cavarra
organizzazione Ettore Nasa

ufficio stampa Marzia Spanu
disegno luci Dario Aggioli
luci e fonica Giacomo Cursi
grafica Nicola Mastrota
consulenza Paolo De Chiara

in collaborazione con ARCI daSud, Avviso Pubblico – Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie

con il sostegno di Comune di Pegognaga, Ruotalibera Teatro, Kit Kairos New York
con il patrocinio di Città Metropolitana di Milano

La Bastarda_Compagnia dei Ragli
SINOSSI
L’amore, talvolta, può trasformarsi in una trappola infernale, in qualcosa di incontrollabile che trascende la realtà. Lea Garofalo è una giovane donna, vittima di un amore malsano. Il suo cuore sedotto decide di amare Carlo Cosco, uno ‘ndranghetista. Il risultato di questa unione è Denise, una figlia. Ben presto l’amore si appanna e Lea inciampa nella realtà: come una leonessa che protegge il suo cucciolo, Lea rinuncia alla sottomissione e al silenzio deflagrando la verità, sconfessando segreti impronunciabili. Si autocondanna al peccato numero uno dell’organizzazione criminale calabrese: il tradimento; diventa “la bastarda”, diventa “carne morta”, diventa una vittima della libertà. I suoi carnefici l’hanno chiamata “bastarda” per svilirne il nome.

“Bastardo”, invece, vuol dire “ibrido fra due razze” e, tra l’una e l’altra, Lea, ne ha scelto una terza che l’ha resa unica.


PROGETTO APRIPISTA

PI AMURI
Compagnia del Bivacco

di e con Lucia Nicolai, Eleonora Iregna, Benedetta Marigliano
spettacolo vincitore ex aequo Borsa Teatrale Anna Pancirolli 2016

Pi Amuri_Compagnia del Bivacco

SINOSSI
Raccontiamo storie di coraggio, storie di donne che hanno detto NO al potere mafioso. Donne che hanno detto no per amore di giustizia, per amore della vita, per amore. Questa sera è dedicata a Piera Aiello, moglie del boss mafioso di Partanna Nicola Atria. Piera, dopo la morte del marito, a 24 anni, si allontana da Partanna con la figlia Vita Maria per diventare testimone di giustizia con Paolo Borsellino.


EVENTO ORGANIZZATO CON IL CONTRIBUTO DEL COMUNE DI VIMODRONE – ASSESSORATO ALLE PARI OPPORTUNITA’ 

CON LA PARTECIPAZIONE DI AMNESTY INTERNATIONAL LOMBARDIA


Come prenotare

Chiama i numeri 02.95289529 | 328.1216917
oppure scrivici a info@industriascenica.com | comunicazione@industriascenica.com

Info ticket

Intero 13€
Ridotto (residenti a Vimodrone, under 18, over 65) 10€
Ridottissimo (associati Amnesty, A.N.P.I., CAI) 6


TORNA ALLA RASSEGNA SHERPA 2016/2017