20.03 Musica: Lou Moon with Hey Me Hey Mamas one by Fletcher e Chatterbox.

20.03 Musica: Lou Moon with Hey Me Hey Mamas one by Fletcher e Chatterbox.

Lou Moon (alias Mattia Airoldi, frontman di The Please) è un songwriter che mescola insieme folk, rock, blues e country in un impasto sonoro tutto da scoprire.
Accompagnato dagli Hey Me Hey Mamas.
In apertura Fletcher e Chatterbox.

L’album Lou Moon’s “Oh Colonist Colonist”
Side project dalle tinte folk-rock di Mattia Airoldi, rappresenta lo “studio” per un disco solista che non avrebbe mai visto la luce se non fosse stato per i ragazzi de Il Verso del Cinghiale Records.
Un disco lasciato volutamente “unfinished”, frutto di una sola magica session nell’agosto 2009 in compagnia di Stefano Cattaneo alla batteria (Hellekin Mascara ) e Luca Piazza al basso ( The Please ) riuniti sotto l’alias di Hey Me Hey Mamas.
Lou Moon, tra cantautorato e riffs elettrici, ci narra la saga di un avventuriero che salpa per il Nuovo Mondo, lasciandosi dietro una vita per ricercarne un’altra migliore.
Il viaggio, promessa di novità e d’ignoto, rappresenta il filo conduttore del quale non possiamo fare a meno.

Lou Moon
Mattia Airoldi – guitar, voice

Hey Me Hey Mamas
Stefano Cattaneo – drums
Luca Piazza – bass

Jack Simone – guitar

Fletcher

I Fletcher nascono nel 2011 dall’incontro fortuito tra Andrea Manzoni e Daniele Milesi in una sala prove non meno umida delle altre, i due giocano e improvvisano in chiave blues, imparano a conoscersi e affinano le proprie sonorità prima di farsi conoscere grazie all’ep “Fletcher” del 2012. Inizia anche la loro movimentata attività live che li vede condividere il palco con nomi del calibro di Bud Spencer Blues Explosion, Il TeatroDegli Orrori, Il Pan del Diavolo e I Giardini di Mirò oltre a numerosi live in tutta Italia.
Dopo altri due anni di lavoro ritengono sia giunto il momento di prendere in mano lo scalpello e lavorare quel prezioso ceppo di legno che custodivano gelosamente attendendo il momento giusto: così nasce WOODMADE primo album in uscita il 28 febbraio per #Hastag dischi e inizia il loro straordinario viaggio.

Chatterbox (CHBX)

I Chatterbox nascono nel 2006 dalle ceneri di altre band che nei primi anni del Duemila hanno spaziato dal rock all’hardcore.
I primi anni di attività sono stati caratterizzati da una scrittura intensa di numerosi pezzi e molti live all’attivo. Uno su tutti – senza ombra di dubbio – è il live di Londra nel Febbraio del 2009.
Sempre nel 2009 i Chatterbox registrano il loro primo ep dal titolo “MEADVSA”
Col passare del tempo una serie di vicissitudini ha portato la band a cambiare due volte il bassista e ben tre volte il cantante, rallentando tour e nuove registrazioni.
Leccate le ferite il gruppo ritrova il suo equilibrio e tra il 2013 ed oggi si trova con nuovi pezzi e un altro demo registrato.
Le sonorità proposte dai Chatterbox evocano immagini di spazi aperti e infiniti proprio come i deserti del New Mexico o dell’Arizona e atmosfere malinconiche e romantiche.
Gli effetti di chitarra e i suoni algidi del sintetizzatore vanno ad incastrarsi con le ritmiche del basso e di batteria. La voce cerca di non fare da padrona ma di adagiarsi su un cuscino di strofe armoniose e di sfoghi improvvisi che come una folata di vento, ti sbattono in faccia tutta la grinta e la voglia di suonare che da sempre regge questa band.

I Chatterbox sono:
Daniel Tagliaferri – Chitarra
Paolo Gravino – Chitarra, voce
Francesco Caramaschi – Batteria, voce
Giorgio Ravelli – Piano, Sintetizzatore
Diego Pennati – Basso

Ingresso:

– 5€
– tesserati Heroes 2015: 5€ + free drink
– nuovi sottoscrittori Heroes 2015: 10€ + free drink

Info:

✉ info@industriascenica.com
✆ 02 95299528
✆ 328 1216917

Evento Facebook

 



Share :